VIRTUAL TOUR

LA CULTURA È UN ARTE

...Senza radici l’albero non sopravvive, senza lo studio dei popoli delle civiltà classiche le basi per costruire il futuro risultano meno solide.

La tradizione, per essere trasmessa, necessita di una passione viva, di qualcuno in grado di trasformare e attualizzare l’esperienza del passato, affinché diventi un dono per le future generazioni.

Gli insegnanti del Liceo Classico Dante Alighieri possiedono questa virtù: consegnare tesori nelle mani degli studenti, attraverso la passione e l’esperienza diretta.

Scarica la brochure

La scuola è un’esperienza umana

Il nostro liceo nelle parole dei ragazzi

“La scuola è un’esperienza umana, di scambio di idee, anche, e non solo di mero apprendimento perché si studia sui libri, si fa un’interrogazione, si prende il voto e poi basta.
Così mi sembrerebbe un po’ uno schifo. Bisogna trovare quel famoso collegamento, che è difficile trovare, ma che dà un senso a quello che si fa, altrimenti è tutto tempo perso. Se non rimane niente, alla fine, abbiamo sprecato il nostro tempo.”

“E adesso so che bisogna alzare le vele e prendere i venti del destino”
(E. L. Masters)

“Ho cominciato il liceo come un ragazzino che credeva di non aver nulla di importante da imparare ed esco con la convinzione che ho ancora tantissima strada da fare.

Una parte di me non sarebbe voluta uscire da quella scuola, ma deve, l’altra invece vuole uscire, vuole conoscere quello che viene dopo, mettere in pratica quegli insegnamenti tanto preziosi che ha ricevuto.“

La scuola è libertà

“Volevo dirle che mi ha colpito molto il modo in cui mi ha guardato in questi anni, senza giudicare le mie azioni e i miei atteggiamenti, come ha sempre cercato la parte migliore di me senza preoccuparsi del muro che avevo creato.

Anche a me piacerebbe guardare gli altri in questo modo, però, non mi deve dire la soluzione, accetto solo qualche indizio, la risposta voglio cercarla da solo.”

A egregie cose il forte animo accendono l’urne de’ forti
(U. Foscolo)

“Dove si trovano un preside e dei professori così? Che ti trattano come se fossero i tuoi genitori, anche meglio in alcune circostanze. Come fa la scuola a diventare una casa? Se devo rispondere dico che non lo so, non c’è un procedimento determinato o determinabile, è un mistero, ma per me lo è diventata! Sono veramente contento che lo sia diventata.”

VUOI VISITARE LA SCUOLA? PRENOTATI ORA

I nostri studenti raccontano il loro liceo

GUARDA I VIDEO DELLA DIDATTICA

Si impara a conoscere seguendo

Conoscere è un percorso che i ragazzi compiono in prima persona, l’incontro con la realtà e con ciò che studiano, seguendo un maestro, fa accadere la conoscenza

Nella vita, come nella musica, è indispensabile saper ascoltare gli altri, per poterli seguire
(C. Abbado)

Quando ho letto che saremmo andati a Salisburgo per il concerto di Mozart non ero contento. Mozart non l’ho mai ascoltato con qualcuno che me lo spiegasse; quando il prof. ha spiegato le linee comuni nelle opere di Mozart, io sono stato in modo diverso al concerto.

L’ho registrato con il telefono e ho potuto vedere le onde sonore prodotte dagli strumenti!

Queste onde erano discontinue, indicavano momenti diversi, ed era quello che ci aveva detto il professore: momenti più allegri e poi più tristi.

Poter trovare la corrispondenza tra quello che si vede e e che si studia è stato bellissimo.

I laboratori: fare per conoscere

Le esperienze laboratoriali sono una via preferenziale per lo studente per apprendere il metodo di studio di un liceo: osservare un fenomeno, potersi stupire di fronte ad esso e chiedersi perché avvenga, quali sono le cause.

“È la prima volta che sono riuscita a capire qualcosa in più di me grazie ai miei insegnanti. Penso a tutto il lavoro fatto sul testo dell’Agamennone di Eschilo: pensavo che fosse un lavoro da fare e basta, ma i prof, dopo la rappresentazione, sono venuti da me con le lacrime agli occhi a ringraziarmi e io mi sono chiesta: “che cosa ho fatto per emozionarli?!”.

Scarica la brochure

I viaggi di istruzione

Il viaggio è un momento paradigmatico di come la scuola può (e forse deve) essere tutti i giorni. Si parte da un’ipotesi per poter incontrare la realtà, che altrimenti non si potrebbe riconoscere e comprendere. Si cercano testimoni e compagni di viaggio per entrare dentro una città, un popolo, una storia. E poi si studia, nel senso che si impara ad amare in modo appassionato ciò che si conosce. Per noi le gite sono un lavoro comunitario: gli insegnanti lavorano tra loro, con gli studenti ed insieme si guarda, ci si stupisce e si conosce.

Gli antichi non hanno avuto gli dei che meritavano
(C. Péguy)

“Ciò che mi è colpito è che tutto fosse cibo per gli occhi e per l’anima. Dallo studio della storia di Roma mi sono accorta che dalla storia si può imparare, si può essere così grandi nella vita e fare grandi cose e questo è il mio desiderio.

Queste grandi cose a volte ci fanno sentire inutili, di fronte al Colosseo mi sono sentita piccola, ma tutto sta nel trovare il giusto equilibrio per imparare nel passato e portarlo nel presente.”

Prenota una visita alla scuola, in tutta sicurezza

GUARDA I NOSTRI VIDEO

INDIRIZZO E SEDE

La sede

Viale Regina Elena, 114 – 47924 Rimini (RN)
Tel: 0541/394979
Fax: 0541/392182
classico@karis.it
 rnpc015002.dalighieri@pec.it

COORDINATORE DIDATTICO
Prof. Paolo Valentini

LE NOSTRE SCUOLE SONO APERTE! VIENICI A TROVARE, PRENOTA UN COLLOQUIO COMPILANDO I CAMPI SOTTOSTANTI

Registrazione nuovo utente
Scegli:
 
 
 
 
 
 
 
 
Scegli:
 
 
*Campo obbligatorio

Iscrizioni Anno Scolastico 2021-2022

Prenota una visita alla scuola, in tutta sicurezza

Menu